Una bellissimo anticipo primaverile s'è affacciato per l'edizione di marzo de "La Domenica in Contea": sole, un bel caldo e aria limpida che ci ha permesso di mangiare fuori; inoltre per aumentare la sorpresa si sono presentate persone inaspettate, giunte qui perchè invitate da altri.

Quest'ultima è una delle prerogative più belle e interessanti della nostra festa: quella che l'accoglienza informale e la voglia di stare insieme con piccoli ma significativi eventi artistici e culturali, possa passare di bocca in bocca con la certezza di un benessere sicuro.

TavolataIn questa cornice non è stato difficile per Stefano Lucarelli performare sotto la grande quercia, piuttosto che all'interno della sala, sull'argomento delle favole: quelle che ci raccontiamo per tutta la vita e che non potremmo mai smettere di fare perchè le belle favole, soprattutto a lieto fine, piacciono a tutti e sollevano tutti dal grigiore della quotidianità; a seguire il nostro ormai mitico Luca Mattioli ci ha trascinato con la sua chitarra sui percorsi del blues partercipandoci della sua passione; alla fine all'ora stabilita si è saliti tutti nella bella palestra per assistere allo spettacolo del Teatro Piccoli Marchingegni di Simona Lobefaro, Alessandro Lumare e Elisabetta Pizzi.

ChiesaIl racconto in fiaba di Ucceltrovato (che trovate ripreso anche sul nostro sito e su you tube) tratto da un testo dei fratelli Grimm ha lasciato tutti incantati: le ombre, i burattini, le voci e soprattutto i rumori di scena, realizzati con gli oggetti trovati in giro per la fattoria, hanno reso la storia piacevole e emozionante. Inoltre il talento dei tre autori/attori ha dimostrato una preparazione e uno studio attento e pulito.

I bambini prima e i genitori dopo hanno lungamente applaudito la messa in scena tanto da convincerci che la scelta del gruppo teatrale sarà senz'altro riproposta anche su altri testi.

TeatrinoCon una gigantesca merenda, poi, ci siamo salutati accompagnati anche stavolta dalle ombre della sera che sembravano chiudere idealmente il sipario ad una giornata con tanto teatro.

Alla prossima....:-)