Non è un compito facile quello di scrivere un resoconto dell'incontro de Il Cenacolo Letterario del 26 aprile per la varianti che erano in gioco.

Prima fra tutte la data, che andava ad inserirsi all'interno di una lunga e articolata serie di "ponti"; la seconda, determinata dalla presenza coincidente di ospiti dell'agriturismo che avrebbero assistito all'evento; la terza, l'arrivo inaspettato di un nuovo "adepto", Marco, che armato di chitarra, ci aveva salutato meravigliandosi del fatto che pur abitando a Castell'Azzara raramente gli fosse capitato di arrivare da noi rimanendo stupito per la bellezza del luogo; ed infine la quarta ed ultima: quattro nuovi amici dalle facce più che note, giunti finalmente dal paese.

Lettura

Difronte a queste cose l'eventualità che qualcosa scappasse via o non venisse messa in risalto poteva accadere, ed invece, come sempre, ormai, la cosa è andata via liscia liscia mescolando attenzioni nuove a nuove possibilità. I testi proposti partendo da una vecchia poesia di Felicina Conti, che speriamo possa trovarsi a stare con noi al più presto, hanno trovato poi le parole in rima di Mariella e Sinibaldo e quelle sul "25 aprile" lette da Emilia; mentre intanto le pagine di Francesco Piccolo, Diego da Silva e Franco Arminio si alternavano forti e provocatorie. Risultato: gli ospiti hanno partecipato e gradito la serata colti di sorpresa dalla quantità e qualità degli interventi; i vecchi "compagni di viaggio" hanno saputo reggere l'inaspettato confronto, mentre sempre Marco, con determinazione e piacere, si è messo a suonare ballate e testi di cantautori che hanno dato spessore all'aria già densa.

LetturaVa da sé che la partecipazione di tutti intorno a quelle note non poteva restare muta: brani di autori come De André, Branduardi, Tenco fino a risalire verso i Nomadi e i Dik Dik hanno aperto cuori e voci.

Il clima si è senz'altro scaldato senza però "surriscaldarsi" permettendo a tutti di godere e ascoltare le note amate e sentite come vecchie amiche di sempre...

 

Vi aspettiamo per l'edizione di maggio il cui tema sarà: "Maggio....anche i somari vanno in amore"...sembra interessante.

 

Musica