Iniziative organizzate o segnalate da La Contea degli Angeli

Cenacolo Letterario

Un appuntamento per scrittori affermati, in erba e per gli scritti chiusi nei cassetti delle scrivanie, bloccati dentro un file o in foglio word scritto di nascosto e salvato su una pennetta; un appuntamento per lettori incalliti e ascoltatori recidivi di storie altrui; un incontro conviviale dove una buona cena frugale anima gli spiriti predisponendoli al confronto...

Ogni ultimo venerdì del mese La Contea degli Angeli ospita la serata condotta da Stefano Lucarelli intitolata "Il Cenacolo Letterario".

 

Stefano LucarelliOgni mese viene proposto un tema, non vincolante, sul quale verteranno le letture. Il tema del venerdì successivo viene definito al termine di ogni serata de "Il Cenacolo Letterario" e viene poi divulgato tramite pubblicazione su questo sito e tramite creazione di un evento Facebook. Se vi interessa essere avvisati per tempo cliccate su "Mi Piace" sulla pagina de "La Contea degli Angeli".

 

Con l'arrivo del 14° appuntamento ci è parso giusto registrare un'idea, un intuizione come un fatto compiuto: Il Cenacolo Letterario si è confermato un appuntamento pieno: ricco di idee e di partecipazione.

Un momento in cui cibo (sano, vario e cucinato con passione), letteratura (da quella "invitata" con i propri romanzi a quella che ci facciamo da noi scrivendo di volta in volta le pagine seguendo la traccia prevista) e musica (con alcune presenze sempre più importanti e piacevoli) si mescolano con armonia e delicatezza.

Il tutto con una adesione ed una pazienza imprevedibili.

 

E così negli ultimi tempi, andando in ordine sparso, abbiamo avuto con noi: gli scrittori Paola Campanini ("Povero cuore di Donna"), Luca Clementelli ("DeStino"), Giada Guidotti ("La lunga notte delle lucciole"), Alessio Colotti ("Da solo nella luce") e poi Sinibaldo Ruffaldi e Ugo Gaggi, quasi tutti editi dalla casa Editrice Effigi, o anche da Nottetempo e Dafne.

Durante le serate siamo stati sostenuti e arricchiti dai brani musicali di Marco e Luciano che ripercorrevano testi italiani degli anni '70 e toccando corde incantevoli con le canzoni di Fabrizio de André; e di recente con l'arrivo di Paolo Stefanoni e di Corrado Re.

Ecco: l'idea sarà sempre di più quella di allargare la presenza e di garantire un offerta interessante e ricca capace di coinvolgere e integrare il pubblico partecipante.

Vi aspettiamo ogni ultimo venerdì del mese...Wink

Buona lettura e buon ascolto.