La Contea degli Angeli è situata in posizione strategica per il raggiungimento di rinomati centri termali della Toscana.

Percorrendo pochi chilometri è possibile raggiungere le Terme di Saturnia, le Terme di San Casciano dei Bagni, le Terme di San Filippo, le Terme di Bagno Vignoni.

Nelle fotografie abbiamo scelto di presentare le vasche termali ad accesso libero.

 

SATURNIA distano 37 km e a 50 minuti di auto

Terme di SaturniaLe Terme di Saturnia hanno sicuramente le caratteristiche per presentarsi come una delle attrazioni più affascinanti ed interessanti del territorio maremmano, il luogo ideale nel quale avere la possibilità di trascorrere momenti veramente unici e particolari nel loro genere, da poter dedicare a se stessi, alla cura del corpo e della mente ed al relax e giovare delle proprietà benefiche delle acque solfuree, che agiscono in maniera positiva sul corpo, in particolar modo sulle articolazioni, sulla pelle e sull’apparato circolatorio. Le Terme di Saturnia si costituiscono di piscine, cascatelle artificiali, idromassaggio e percorsi in acqua, ma anche di uno splendido centro benessere, con sauna, bagno turco e massaggi, oltre la complesso termale, a Saturnia si trovano le Cascate del Mulino, cascate naturalmente scavate nel travertino dalle acque solfuree ed il Gorello.

 

BAGNO VIGNONI distano 45 km e a 50 minuti di auto


Bagno VignoniBagno Vignoni è un piccolo borgo, frazione del comune di San Quirico d'Orcia (Siena), situato a 303 metri di altitudine sulle colline della riva destra del fiume Orcia, nei pressi dello scenografico tratto denominato "Gole dell'Orcia". La presenza di acque termali era nota nell'antichità come testimonia il rinvenimento di reperti archeologici di epoca etrusca e romana. Il centro del borgo si sviluppa attorno ad una straordinaria vasca rettangolare di raccolta delle acque termali , risalente al XVI secolo. Nelle terme del piccolo borgo si recarono celebri personaggi storici: Santa Caterina da Siena, Papa Pio II (nato nella vicina Corsignano, su cui fondò Pienza, uno dei più mirabili esempi di urbanistica rinascimentale)
Terme Bagno Vignoni e Lorenzo il Magnifico. L’acqua termale di Bagno Vignoni arriva ad una temperatura di circa 49°, è ricca di sali, calcio, carbonati di ferro, solfati di sodio e magnesio, era apprezzata già in epoca romana per il suo potere curativo nelle affezioni dell’apparato osseo, delle mucose e la sua azione tonificante sull’apparato cutaneo, su cui genera un delicato peeling naturale, rigenerante e lenitivo.

 

 

  

SAN CASCIANO DEI BAGNI distano 33 km. E a 40 minuti di auto


San Casciano dei BagniPosto al limitare della provincia di Siena, San Casciano dei Bagni è noto sin dall'antichità per la ricchezza delle sue acque termali. Le 42 sorgenti che sgorgano nei suoi dintorni furono scoperte dagli Etruschi e valorizzate dai Romani; frequentate dalla nobiltà feudale nel
Terme di San CascianoMedioevo, raggiunsero l'apice della notorietà tra il Rinascimento e la metà del XVIII secolo. Di impianto medievale il centro storico presenta un dedalo di stradine, vicoli e piazzette che salgono fino alla Collegiata ed al Palazzo Comunale. Dell'antico suburbium resta oggi la sola chiesa di Santa Maria della Colonna, risalente al IV-V secolo, ed immersa nella campagna circostante la zona termale.

 

 

  

BAGNI SAN FILIPPO distano 32 km e a 40 minuti di auto

Terme di San FilippoLe Terme di Bagni San Filippo, nel Parco della Val d' Orcia, sono situate in una delle più spettacolari località termali della Toscana, in provincia di Siena. Il luogo è caratterizzato dai suggestivi depositi calcarei formati dalle calde acque termali solfuree, che a partire dal Medioevo curarono illustri personaggi, fra cui Lorenzo il Magnifico.Bagni San Filippo: la Balena Bianca

Per gli amanti della natura il Fosso Bianco sarà il luogo ideale, un torrente immerso nel bosco dove confluiscono diverse sorgenti di acqua calda in un susseguirsi di “pozze” (vasche) dove e’ possibile fare il bagno tutto l’ anno e ammirare le particolari formazioni calcaree che per le suggestive forme hanno ispirato diversi nomi come la balena bianca o il ghiacciaio.