Un luogo da percorrere con calma e insieme, da sostare, da frequentare per tutti i gruppi di "camminatori" in Italia.

Un luogo dove camminare...

...perchè...

Camminare non è una escursione performativa, è un modo di stare coi piedi sulla terra: liberando se stessi dallo stress e dalle fatiche quotidiane. E' un modo per concedersi una spazio interiore...

...perchè...

E' bello condividere il fascino dell'incontro con le persone che vivono dove si sta camminando. Perché non si attraversa semplicemente un percorso, ma si frequenta, si sosta, si cura, permettendo l'incontro con persone che hanno avuto il coraggio di scelte di vita controcorrente e inaspettate...

...perchè...

Per scoprire la pace interiore della lentezza consapevole. Per imparare a camminare con passo lento,
senza perdere nulla, osservando gli angoli più nascosti, fermandosi se necessario, per concedere a se stessi la straordinaria esperienza dell'essere sorpresi...

...perchè...

Per incontrare e sentire i compagni di viaggio, per conoscere e approfondire le loro storie, che sono parte della nostra vita che è fatta di condivisione e disponibilità. La stessa che s'offre al paesaggio che si sta vivendo....

...perchè...

E' bello camminare da soli, col proprio battito, col proprio respiro, nel totale silenzio avvolgente della pace , ritrovando il ritmo della propria energia...

...perchè...

Per imparare ad eliminanare il superfluo dagli zaini e dalle menti in modo che tutto sia più leggero.